Tutela degli utenti del sistema bancario assicurativo e finanziario

Ormai da un decennio lo studio assiste privati e aziende nelle controversie contro Banche, Assicurazioni e Intermediari Finanziari.

I settori di intervento nei quali abitualmente opera sono:

Conti Correnti, Mutui e Leasing (anatocismo e usura): ormai sono ampiamente consolidate le strategie di tutela dei clienti in tema restituzione degli interessi, spese e commissioni non dovute applicate in maniera illegittima da parte degli istituti di credito a danno di privati e imprese.

Anche in tema di usura lo studio ha maturato un’approfondita esperienza nel campo della contestazione del superamento dei tassi soglia da parte di banche e finanziarie assistendo i clienti, sia privati che aziende, nell’accertamento dell’usurarietà dei tassi applicati e nel recupero degli interessi illegittimamente pagati

La materia è in continua evoluzione e lo studio legale Li Causi vanta già da tempo risultati positivi di notevole importanza.

Grazie alla collaborazione con primaria azienda nel settore delle analisi bancarie lo studio offre assistenza stragiudiziale e giudiziale sia ai privati che alle imprese.

Inoltre, lo studio legale Li Causi offre alla propria clientela l’assistenza completa per la proposizione dei piani di ristrutturazione del debito, dei piani del consumatore e degli altri strumenti di composizione della crisi da sovraindebitamento previsti dalla legge 3/2012. 

Infine, lo studio fornisce assistenza legale nelle controversie contro le banche che hanno venduto ai propri clienti, privati, imprese ed enti pubblici, strumenti finanziari divenuti illiquidi (azioni, obbligazioni, derivati ecc.).

News dello studio

mag2

02/05/2018

RISCOSSIONE DECADUTA DAL DIRITTO DI AGIRE PER LA RISCOSSIONE DEL CREDITO ISCRITTO A RUOLO

Con sentenza del 2 maggio 2018 il Tribunale di Marsala ha accolto il ricorso presentato dall’Avv. Li Causi contro Riscossione Sicilia S.p.A. al fine di far dichiarare la stessa decaduta dal diritto

apr4

04/04/2018

Illegittima l’iscrizione d’ufficio alla gestione commercianti Inps in assenza della prova dell’effettivita‘ dello svolgimento con continuità e prevalenza del proprio lavoro nell’attivita imprenditoriale svolta

Importante risultato ottenuto presso il Tribunale di Sciacca avanti il quale l’Avv. Li Causi ha contestato nell’interesse del cliente  la pretesa dell’Inps di far pagare la somma

mar13

13/03/2018

COMMISSIONE TRIBUTARIA CONDANNA RISCOSSIONE SICILIA AD ANNULLARE IL DEBITO ISCRITTO A RUOLO

Con sentenza del 12 marzo 2018 la Commissione Tributaria di Trapani ha accolto parzialmente il ricorso dell’avv. Li Causi condannando Riscossione Sicilia S.p.A. ad annullare un debito di circa